Corsi di formazione CERTIFICAZIONE COMPETENZE

Scopri l'offerta formativa completa dei corsi CERTIFICAZIONE COMPETENZE

CERTIFICAZIONE COMPETENZE ACQUISITE IN AMBITO NON FORMALE, INFORMALE

 

La certificazione delle competenze in ambito non formale e informale certifica con attestato regionale le competenze che il cittadino ha acquisito in un contesto non formativo.

L'art. 2 del Decreto Legislativo n. 13/2013 ha stabilito le seguenti definizioni:

  • a) «apprendimento permanente»: qualsiasi attività intrapresa dalla persona in modo formale, non formale e informale, nelle varie fasi della vita, al fine di migliorare le conoscenze, le capacità e le competenze, in una prospettiva di crescita personale, civica, sociale e occupazionale;
  • b) «apprendimento formale»: apprendimento che si attua nel sistema di istruzione e formazione e nelle università e istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica, e che si conclude con il conseguimento di un titolo di studio o di una qualifica o diploma professionale, conseguiti anche in apprendistato, o di una certificazione riconosciuta, nel rispetto della legislazione vigente in materia di ordinamenti scolastici e universitari;
  • c) «apprendimento non formale»: apprendimento caratterizzato da una scelta intenzionale della persona, che si realizza al di fuori dei sistemi indicati alla lettera b), in ogni organismo che persegua scopi educativi e formativi, anche del volontariato, del servizio civile nazionale e del privato sociale e nelle imprese;
  • d) «apprendimento informale»: apprendimento che, anche a prescindere da una scelta intenzionale, si realizza nello svolgimento, da parte di ogni persona, di attività nelle situazioni di vita quotidiana e nelle interazioni che in essa hanno luogo, nell'ambito del contesto di lavoro, familiare e del tempo libero;
  • e) «competenza»: comprovata capacità di utilizzare, in situazioni di lavoro, di studio o nello sviluppo professionale e personale, un insieme strutturato di conoscenze e di abilità acquisite nei contesti di apprendimento formale, non formale o informale.

COME ACCEDERE

Il processo di certificazione delle competenze in ambito non formale e informale può essere attivato esclusivamente da enti accreditati per i servizi al lavoro e si articola in cinque fasi:

  1. Presentazione della domanda da parte di un cittadino a un Ente accreditato per i servizi al lavoro
  2. Valutazione della domanda e coerenza con la competenza da certificare
  3. Costruzione del portfolio delle evidenze (ossia le prove che dimostrano l’effettivo possesso delle competenze)
  4. Valutazione della documentazione e verifica, eventualmente anche con specifiche prove, alla presenza di un assessor nominato dall’ente (è possibile che l’assessor richieda eventuale integrazione della documentazione)
  5. Rilascio della certificazione

Gli enti accreditati ai servizi al lavoro dovranno garantire requisiti aggiuntivi rispetto allo standard di accreditamento, funzionali al processo ed all’attività certificatoria:

  • un addetto all’accoglienza, un tutor e un certificatore delle competenze che abbiano, altresì, puntuale conoscenza del sistema di certificazione delle competenze in ambito non formale e informale;
  • una rete di assessor con esperienza almeno decennale nel settore di riferimento, i quali garantiscano l’attività di assessment.